Cos'è un Analista e Broker Energetico

Qualche anno fa, quando ho scelto di lavorare nel settore del Risparmio Energetico, l'ho fatto perchè mi consentiva di lavorare in un mercato gigantesco (tutti sono miei possibili clienti, anche se lavoro principalmente con un target ristretto) con immensi margini di sviluppo ulteriori, un mondo dove potevo utlizzare le mie conoscenze ingegneristiche di base, e gli studi specifici in materia, unitamente alla mia passione ed etica personale, per fornire, a chi lo chiedesse, lo stesso risultato, ma con sforzi minori, che siano economici, temporali, o di serenità mentale!

Problem SolvingQuesta era la mia passione: studiare come le stesse azioni potessero essere rese più funzionali ed efficienti, e meno affette da problemi, ricorrendo anche a soluzioni (talvolta davvero banali) che lo stesso consumatore non avrebbe mai immaginato esistessero. Personalmente amo risolvere problemi, analizzare una situazione per cavare fuori un'opportunità nascosta (si, sono molto nerd), e ancora di più:

[Tweet "E' bello guadagnare dei soldi... per far guadagnare altri soldi ai clienti. Sa... di vittoria!"]

 

Chiunque ha bisogno di energia...

...per alimentare anche una semplice lampadina, o per cucinare. L'energia muove il mondo, le auto, i treni, ci permette di viaggiare, di lavorare, e di vivere. E' un mercato di 7 miliardi di persone, che mantenere tantissimi professionisti. C'è da aggiungere però, che gli ultimi 10-15 anni di lavoro "selvaggio" in Italia, hanno spinto il senso comune ad attribuire, a coloro i quali lavorano in questo mercato, solo estrema superficialità, nei casi migliori, se non estrema diffidenza in molti altri.

Palazzo crollato

Così finiscono le cose fatte male!

Tanto per chiarirci, a lavorare nel mercato dell'energia lo possono fare tutti. Male probabilmente. Per lo stesso motivo per cui chiunque può erigere un palazzo, ma se poi ti crolla in testa, che senso ha? Possiamo notare che, in generale:

Nel mercato lavorativo
regna la mediocrità

Basta impegnarsi un poco di più degli altri per essere migliori. Lo sappiamo benissimo, gli esempi sono quotidiani. Le aziende di luce e gas, dal 2007 in poi (quando la liberizzazione fu conseguita anche nei confronti dei soggetti privati), hanno vissuto, in una quota consistente, di RAPINA! Agenti e venditori FORMATI in 2 giorni (nei casi buoni, credimi) per andare a bussare le porte delle case e dei negozi, rompendo i coglioni promettendo l'impossibile.

 

Fregare i clienti è davvero facile

L'ho già detto e lo ripeterò all'infinito, tanto poi i clienti, più sono piccoli e più sono vulnerbili, meno si lamentano, magari non sanno nemmeno come reagire, se conviene farlo...

Per anni è stato come sostenere le piaghe dell'Antico Egitto! Ma quelle disgrazie bibliche terminavano in meno di 24 ore, mentre la disonestà e l'ignoranza organizzata perdurano ancora oggi. E le stesse persone che hanno fatto danni con un'etichetta, passano con altre etichette e altre agenzie, già pronti a ricominciare.

Cambia solo il logo, ma nessuno gli ha imposto uno stop. Si riciclano nei vari fornitori un po' come succede al personale politico nei tantissimi contenitori elettorali: la facciata cambia sempre, ma gira e rigira le persone sono sempre le stesse, passano da un fornitore all'altro come si fa coi partiti politici. Ne ho conosciuti un bel po' girando qua e là, qualcuno anni fa mi ha fatto anche da "capo"... ma che culo!

 

Chi sono questi qui, e come lavorano

Voglio cercare di spiegarti, nella maniera più chiara ed esaustiva possibile, perchè quello che faccio è UNICO, e perchè è qualcosa di NUOVO, anche se a prima vista ti sembra un copione già visto. Ti sarà certamente capitato di conoscere, o solo sentir parlare, di qualcuno che lavorasse nell'ambito dell'energia, con le seguenti mansioni (legate ad un reparto tecnico-economico):

  • Consulenza EnergeticaAgenti
  • Analisi Energetica
  • Diagnosi Energetica
  • Brokeraggio Energetico

Nel 90% dei casi, i termini quassù sono utilizzati a mero scopo di marketing: termini fighi per millantare di sapere davvero di cosa si sta parlando, di essere padroni della materia. Sono tante le aziende che ricorrono a questi termini di "consulente"per semplici funzioni d'immagine. Il più delle volte non è che un semplice venditore di contratti, un venditore di un prezzo.

Per carità! E' importante il prezzo dell'energia! Ma la propria funzione, così facendo, nasce e muore con un contratto. E non ci vuole mica una grande abilità a vendere un prezzo... se un prezzo è più basso, il cliente stesso decide di cambiare fornitore. Sì! Lo so... la difficoltà del loro mestiere non è certamente quella di vendere il prezzo, ma di vincere la diffidenza del cliente! Ripeto: lo so.

C'è da dire però, che difficoltà del genere non aumentano comunque le capacità di "problem solving" del venditore. Questi sarà forse bravo nella parlantina, ma l'unico problema che risolve è il proprio: vendere il contratto e guadagnare! 🙂 Non c'è tanta professionalità e tanto servizio offerto ad un cliente. E purtroppo - so che questa categoria magari mi odierà, machissenefrega - c'è anche chi, per intascarsi qualche decina di euro di contratto, è disposto a tirare dei grandissimi pacchi.

 

Una cosa è sicura, SERVE la preparazione

In questo lavoro, si può operare per conto di un privato, che vorrebbe portare la propria bolletta bimestrale di 150 euro a 120, oppure a 80, così come per una grande impresa di abbassare la sua bolletta (rigorosamente mensile) dai suoi 80.000 euro ad almeno 60.000! Ce n'è per tutti i gusti.

Palazzo Crollato

Quali sono le differenze operative nel caso concreto? Più il gioco diventa ampio e complesso, meno è possibile decidere "ad occhio" le politiche migliori di risparmio energetico, più diventa necessaria un'analisi completa della struttura in esame.

Aumentando le dimensioni dell'azienda, cambiano le tipologie di impianti presenti, cambiano le loro abitudini di lavoro (una fabbrica di alto livello è sempre in funzione), e in base alla località, agli investimenti già decisi dall'azienda (e quindi alla disponibilità finanziaria per i prossimi 2-5 anni), cambia radicalmente il Percorso di Risparmio. E c'è una maggiore probabilità che vi siano presenti delle criticità operative nascoste (consumi anomali, dispersioni, sfasamenti, disfunzioni di varia natura), e non è sempre facile diagnosticarle.

Con i casi "Big", cambiano le strategie pratiche e i numeri, e si aprono, di conseguenza, molte possibilità d'investimento qualitativamente e quantitativamente diverse, rispetto ai casi "micro". Quando il gioco si fa duro, gli esperti cominciano a giocare!

Il venditore, in molti casi...

Il venditore, in molti casi...

Non è più un gioco da bambini. Eh si, perchè a firmare e a far firmare un contratto di fornitura sono buoni tutti, basta non essere analfabeta. E lasciamo perdere i contratti fatti firmare per telefono, lì si viaggia tra il ridicolo e il drammatico...

Quando si affronta un grosso progetto, o ci si trova a dover risolvere un problema vero in questo mercato, il problema è selezionare il professionista capace.

 

Fortunatamente, esistono anche questi
Esperti opportunamente formati

Dotati anche (molto spesso) di una salda etica professionale e personale, che fanno la differenza in questo campo. Sono tutti quei professionisti che usano un know how avanzato, per risolvere problematiche tecniche che un venditore non sa nemmeno che nome abbiano! Sono quelli che lavorano facendo progetti e suggerendo sostituzione di elementi di consumo dell'energia (luci, macchine, frigoriferi, caldaie...) con altre migliori, o magari ottimizzandone l'utilizzo, o ancora meglio, cambiando la forma di energia utilizzata, come negli impianti di cogenerazione, e poi c'è la questione dei titoli energetici... sono professionisti - così come i loro clienti - di alto livello. Sai qual'è il problema dei venditori, onesti e disonesti?

 

Il venditore, non ha bisogno di capire! Di saperne!

Questa è la differenza tra un professionista e un semplice venditore/rappresentate. Tutto ciò che gli serve è una lista di argomentazioni, imparate a memoria) per convincere il cliente che ciò che sta firmando va bene! Una serie di slogan, parole chiave, PNL (si... ancora la piennelle...) magari coadiuvata da linguaggio ipnotico Eriksoniano, simpatia, e un sorrisone pacione! Senza contare chi lavora in maniera davvero sleale, raggirando il cliente con argomentazioni molto, molto fantasiose, e gettando fango su tutta la categoria, che risente ancora degli echi dei raggiri di pochi.

Se sei curioso, leggi anche Come fregare i clienti.

Il venditore ha il grosso limite di non poter garantire per il cliente in merito al prodotto/servizio che vende, oltre la misura in cui il venditore non ne capisca del prodotto/servizio stesso, o sarebbe un garantire alla ceca!

Garantireste più per un amico di vecchia data o per uno sconosciuto? Ecco, il venditore il più delle volte NON SA, spera solo di non avere problemi in futuro, al resto ci pensa il tecnico dell'assistenza. Chiunque esso sia... se mai sarà disponibile... Questo almeno accade in questo mercato, inflazionato e abusato come pochi.

Alessandro Ziccardi - Analista e Broker Energetico

Il tecnico (Ha tanti nomi: Analista, Energy Manager, Auditor, EGE)

Un professionista invece, con esperienza sul campo, titoli accademici che abbiano dietro di sé decine o centinaia di ore di formazione in aula, in stage, o su manuali tecnici, ha come obbiettivo quello di condurre un lavoro nel quale, alla figura del venditore (come propositore di investimenti) si affianchi quella del tecnico, del manager, e anche un po' quella del burocrate.

Sapere come funziona ciò che si vende, aiuta a farlo funzionare meglio, a fare le scelte più performanti e mirate per gli obbiettivi del cliente, a rendersi conto se qualcosa non va, a fare di più, e meglio.

Inoltre, conoscere la legislazione in materia di energia è parimente importante, perchè consente, da un lato, di evitare fregature o inutili vincoli al cliente, e dall'altro, di sfruttare tutti gli espediendi legali esistenti (dagli incentivi o detrazioni, al mercato dei titoli legati all'efficientamento) per ottenere il maggior profitto globale.

Dr House - Alessandro Ziccardi

Un professionista molto sui generis

E infine solo una figura manageriale può stendere un progetto degno di un investimento, che fornisca guadagni non troppo aleatori, non credi?

Ma facciamo un esempio pratico, sapendo di stare male, vi lascereste curare da un informatore medico (che ha come unico interesse quello di vendere il proprio prodotto, anche se non serve), oppure andreste da un vero medico?

E inoltre, scegliereste un medico qualunque, o magari vi rivolgereste a Dr House? Certo, non sono bravo come lui, ma:

 

A me non basta soddisfare i clienti,
voglio superare le loro aspettative

Non ti ho ancora spiegato come nasce l'Analista e Broker Energetico, ma siamo a metà strada, ora ti spiego tutto.

Continuando: esistono anche altre persone, che per lavoro, o anche semplicemente per passione, condividono il loro sapere con altri su internet. Sono i blogger, che scrivono articoli tecnici (frutto di studio), registrano webinar (= web seminar), e con la loro azione riescono anche di tanto in tanto a dare consigli utili su come fare da sè alcune cose, su come rendersi conto se si è vittime o no di una vendita "sleale", e come ottenere un rimborso. Sono quelli che ci ricordano, di tanto in tanto, i nostri diritti.

Bisogna anche dire che il mercato energetico scarseggia di professionisti che offrono le loro conoscenze per offrire un'assistenza in termini di "controllo della bolletta", assicurando quindi al cliente di ricevere un servizio onesto, senza necessariamente vendergli quel servizio.

E scarseggia anche di blogger preparati in maniera ampia nella materia energetica, dato che (e basta fare qualche ricerca su internet) chi fornisce spiegazioni, indicazioni sulla bolletta, sull'energia, e sulle nuove tecnologie, sono quasi esclusivamente le aziende che VENDONO quei servizi e quei prodotti. Riducendo anche l'imparzialità della discussione.

 

Ecco quello che serve OGGI

Quindi, riassunto del problema: oggi chi è imparziale e ne sa qualcosa, non ti vende nulla, ma ti spiega cosa fanno gli altri e come lo fanno. Chi invece ti vende qualcosa, non è imparziale per un cavolo, e gli sta benissimo lasciare il cliente nella sua ignoranza (specifica del settore), e il cliente non ha modo di stabilire chi lavora bene e chi no, e di chi fidarsi, nemmeno quando vuole informarsi per capire. Servirebbe qualcuno che:

  • Vigili sui diritti dei consumatori innanzitutto, che in questo mercato sono davvero poco rispettati, soprattutto i più piccoli;
  • Sia capace di difendere i consumatori da disservizi e raggiri, ed è il vuoto maggiore che si percepisce dal lato dei clienti;
  • Condivida coi consumatori le proprie conoscenze come pochissimi hanno già fatto e hanno intenzione di fare
  • Insegni ai consumatori e ai clienti i criteri per valutare l'operato dei professionisti, per quanto possibile;
  • Possa assicurare e garantire un reale risparmio in bolletta, soprattutto se questo risparmio risulta relativamente ridotto;
  • Sia in grado di fornire sempre e comunque risultati sicuri e affidabili, e di risolvere i problemi che incontra;
  • Sia superpartes dagli interessi delle aziende e lavori esclusivamente degli interessi del consumatore, senza lasciarsi condizionare da loro;
  • Abbia un prezzo accessibile alle tasche di tutti, che non significa fare "lo sconto", ma poter lavorare coi grandi, come coi piccoli consumatori, se lo desiderano;

 

Tutte le categorie precedenti: i venditori, i professionisti (che sono sempre venditori, ma di altissimo livello) e i blogger, sono limitate intrinsecamente dalla loro stessa categoria, e per questo sono incomplete.

Il Venditore (onesto) ti fa SOLO risparmiare, Il Professionista costa tanto e lavora bene, ma speso non ti dice un cazzo di cosa fa e come lavora, e tu rimani sempre con mille dubbi, il Commercialista sa controllare bene SOLO la documentazione fiscale, il Tecnico sa SOLO far funzionare bene le apparecchiature di cui si occupa, e poi ci sono gli Avvocati, che si tirano in ballo quando si ha avuto una fregatura, che tu hai scoperto sul sito qualche Blogger, che ti spiega cosa fare però... poi te la fai tu! Lui non ti risolve il problema, al massimo (se proprio ti va di culo) ti spiega come farlo!

Ogni categoria ci definisce (se siamo consulenti, professionisti, blogger...), ma far parte di quella categoria ci limita al tempo stesso.

 

Questo è il vero problema!

Ognuno si occupa di un ambito del settore, considerando "non di sua pertinenza" tutti gli altri. Ma io so benissimo che un consumatore, oltre ad usufruire di un certo bene o servizio, vuole anche capirne qualcosa, su come funziona, sulla possibilità di poter avere di meglio, sull'imparare i criteri per scegliere consapevolmente la prossima volta. Diciamolo:

[Tweet "Nessun cliente vuole proprio rimanere coglione! Nel senso buono.. 🙂 "]

E nel mondo dell'energia, o hai chi ti VENDE una cosa, o chi ti INSEGNA come funziona, o chi ti ANALIZZA e giudica l'operato altrui, fornendone giudizi tecnici, o trovando il cavillo per esigere rimborsi, anche dove proprio non dovrebbero neanche lamentarsi.

Da questi problemi nasce quella che considero una nuova categoria: l'Analista e Broker Energetico.

 

Come lavoro io, e perchè ti offro qualcosa di UNICO
che NESSUN'ALTRO può ancora fornirti

Energy Manager Alessandro Alessandro ZiccardiCol termine Analista e Broker Energetico ho voluto definire il lavoro di chi offre il suo sapere tecnico-manageriale ai clienti, come un Energy Manager, e poi li tutela anche e li difende dagli avvoltoi di questo mercato, e aggiorna loro e anche gli esterni all'azienda (come te probabilmente che stai leggendo), e informa utenti e clienti su questo lavoro, preferisce formarli, invece di lasciarli nell'incoscienza totale e tenersi "la conoscenza" per sè, o per la sola azienda in carico, come per gli Energy Manager.

  • Io sono un'Analista Energetico, sono un esperto nel lavorare coi numeri, con precisione (e pedanteria!), e nello scavare per te nella tua situazione energetica, alla ricerca di problemi e margini di miglioramento, e nel definirti inoltre il miglior Percorso di Risparmio a massimo ROI, cosicchè tu possa, con qualunque budget, affrontare un investimento serio nel tuo risparmio, e trovarti sicuramente con più soldi in tasca, e in tempi davvero ridotti.
  • E sono un Broker Energetico, perchè sono un professionista indipendente, un "cane sciolto", non lavoro come rappresentante per qualche compagnia, non mi etichetto con una marca, ma scelgo le aziende se loro fanno per il cliente. Lavoro per te, il consumatore. E l'azienda a cui ti rivolgi sono sempre e solo io. Un riferimento, un delegato per i tuoi problemi in questo settore, una persona da pagare, tanti benefici.
  • Infine sono un Blogger, dato che amo il confronto con chi mi segue, e voglio spiegarti come difenderti dalle fregature e dai falsi professionisti, e come funziona il mio lavoro, renderti consapevole di quello che faccio. Anche perchè:

[Tweet "Non sono il mercenario di nessuno. Sono un'INDIPENDENTE. Quanto vale questa qualità per te?"]

 

Cosa puoi ottenere rivolgendoti
a me, ad un Analista e Broker Energetico

  • Delega al Professionista di tutta la gestione della fornitura energetica, e soprattutto delle azioni volte a risolvere i problemi legati alla fornitura. Quindi le attese e le litigate al Call Center, i fax da inviare etc... sono tutte pratiche di cui il consumatore NON deve più occuparsi. Per il suo bene.
  • Consulente Personale dedicato, non dovrai mai più perdere tempo coi call-center, lo farò io per te se ci sarà bisogno. E non ce ne sarà mai bisogno! Le aziende che scelgo non creano mai problemi, ma solo soluzioni.
  • Brokeraggio Energetico, selezione a monte dei Fornitori "onesti" (quindi una bolletta priva di scherzi e voci strane...) e dalla bolletta chiara, e ricerca continua di prezzi migliori dell'energia, tutto l'anno.
  • Check-up e Monitoraggio continuo delle tue bollette, per darti la sicurezza di pagare sempre il dovuto, e mai di più. Sarò la tua sicurezza personale!
  • Analisi Energetica globale della struttura in questione. Il che significa misurare tutti i componenti di consumo presenti nella struttura, e valutare in base a questi e alle loro caratteristiche tecniche, diverse ipotesi di semplice sostituzione, o di ristrutturazione completa (e quindi eliminare completamente degli elementi) che apporto grossi cambiamenti, e soprattutto grossi guadagni in termini economici. E questi non sono sempre dovuti al consumo di energia. Alcuni problemi (e quindi spese) nascono dalle conseguenze di un cattivo uso degli elementi di sui si dispone. Anche non alimentati.
  • Percorso di Risparmio Energetico a massimo ROI della tua attività, per TUTTE le tasche, con cui potrai ottenere nel minor tempo possibile gli stessi risultati che avresti con un capitale molto maggiore. A questo scopo ho inventato un criterio matematico, per scegliere l'ordine migliore con cui effettuare degli investimenti modesti ed accessibili alle tue tasche, cosìcchè tu li possa effettuare tutti, anche se hai poco budget, e ottenendo i risultati di un grande investimento, ma in tempi molto più rapidi rispetto ad una scelta casuale (non lo troverai spiegato su internet, non ancora almeno 🙂 ). Devi dirmi solo quanto puoi spendere in un anno (il tuo budget) e in quanto tempo vuoi recuperarli (tempo di ritorno dell'investimento). Per “problemi di soldi” non ho mai perso un cliente!
  • Ricerca di criticità, o detto con l'inglese: "problem finding" = ricerca di un problema, perchè il professionista dev'essere bravo in primo luogo a TROVARE i problemi, e poi poterli risolvere! Troppo facile intervenire quando il danno è fatto!
  • Risoluzione delle criticità operative, quindi ricerca e risoluzione problemi strutturali, "cose che non funzionano" che non sai di avere, dalle abitudini poco sensate, a sorgenti di consumi anomali e altri malfunzionamenti o "stranezze".
  • Tutela del consumatore, per tutto ciò che riguarda questo mercato. Ogni mese nuovi articoli per renderti più consapevole in questo mercato, e difenderti dalle azioni poco oneste di qualche azienda, anche famosa.
  • Fare gli interessi del Consumatore e non delle aziende che l'Analista e Broker rappresenta. Questo porterà delle rinunce per il professionista? Probabilmente si, ma forse no! Non vendere oggi e non indebitare il consumatore, vuol dire mostrargli onestà, e nel contempo generargli un risparmio tale da potersi permettere in futuro ulteriori investimenti. Un professionista onesto, è quello che davvero quadagna di più. Non subito magari, ma nel lungo periodo è sicuro, soprattutto se il cliente si rimette nelle sue mani.
  • Feedback e Informazione continui. E se il professionista dovesse approfittare della fiducia concessagli dal cliente, e operare diversamente da quanto sopra? O semplicemente il cliente volesse saperne di più in merito al risparmio energetico? Uno spazio web in cui fornire agli altri la possibilità di condividere le proprie opinioni, e testimoniare l'operato dell'Analista, è un ottimo strumento per prevenire infrazioni al codice etico, perchè ciò che più teme un disonesto è la cattiva pubblicità. Una volta che sei marchiato, il neo ti rimane a vita. Ma il Sito/Blog è anche una piattaforma dove il professionista può condividere delle informazioni utili, news, consigli e quant'altro possa risultare utile ai propri clienti, o agli utenti in generale.

 

NESSUNO ti offre tutto questo, perchè
nessun altro è un Analista e Broker Energetico

In sostanza si può dire che ho fondato una nuova categoria, qualcosa di molto simile si ritrova nella funzione dell'Energy Manager, che è il responsabile energetico dei grossi clienti (Industrie famose o Pubblica Amministrazione), e si occupa di 1, 2 forse 3 imprese contemporaneamente, e basta. Anche perchè questi clinti rappresentano i Big delle aziende o della P. Amministrazione, e capirai certamente il fatto che se ne debbano occupare in esclusiva. Non hanno tempo da perdere con i piccolini.

Differentemente da lui, il ruolo dell'Analista e Broker Energetico vale ANCHE per tutte le altre aziende, che non hanno sempre quei 50.000 euro l'anno da spendere, e che condivide il proprio sapere sul web, tiene un contatto continuo con i suoi clienti (e non solo), li aggiorna TUTTI costantemente sulle novità del settore, su come evitare problemi, gli fornisce quel qualcosa in più, che tutti gli altri tengono attentamente trincerato (sembra quasi: "...il mio tesssoorooo!", cit. Gollum).

All'Energy Manager non gliene po' fregar de meno di dare spiegazioni pubbliche su questo settore! Lui è pagato per occuparsi di "Industria S.p.A." e lì finisce il gioco!

Io, come Analista e Broker Energetico sono un Energy Manager che tutti possono permettersi, piccole e medie attività, e posso offrirti contemporaneamente:

  • RISULTATI QUANTIFICATI e quindi misurati, non una semplice promessa di risparmiare "tanti" soldi! Io ti fornisco numeri, e ci metto la faccia!
  • RISULTATI SICURI, perchè calcolati su una base di dati molto ampia e molto specifica. La pedanteria è il mio mestiere, e dato che lo so fare bene:
  • RISULTATI GARANTITI, so quello che ti posso offrire, e nel caso (impossibile!) tu non dovessi ricevere quanto promesso da me, pago io!
  • IMPARZIALITA' del mio lavoro dalle diverse compagnie di cui ho un mandato, perchè non devo far arricchire loro, ma soltanto te.
  • INFORMAZIONE, perchè periodicamente pubblico contenuti formativi e informativi sul mio settore, e tu mi puoi proporre altri temi da affrontare.
  • ONESTA', e ti sembra poco? Hai scaricato il mio Manuale Anti-Fregatura? Quello è il mio manifesto all'onestà e il mio primo impegno nel difenderti dai disonesti, e nell'aiutarti a riconoscerli.
  • SEMPLICITA', sto parlando del tuo lavoro! Se scarichi una delle spese della tua azienda, al professionista del settore, sarà una preoccupazione in meno!
  • ECONOMICITA', non dovrai pagarmi 50.000 euro l'anno sperando in un risultato, perchè io sono pagato molto meno, e solo per offrirti un risultato misurato, sicuro, e quindi garantito! E quindi, che vuoi di più? Altri clienti?
  • PUBBLICITA', perchè se proprio non ti bastano i servizi di cui ti ho parlato, allora sappi che posso anche farti pubblicità e farti guadagnare nuovi clienti!

 

Sbaraglia la TUA concorrenza rendendo
la TUA azienda più competitiva:

Analisi Energetica, secondo Alessandro Ziccardi

 

DadiNon scommettere quando si tratta di risparmio energetico!
Condivi su FB, Google+ o altri Social Network.
Iscriviti alla Newsletter! Basta un click per rimanere sempre aggiornato 🙂