Contabilizzazione del Calore Sicura

/Contabilizzazione del Calore Sicura
Contabilizzazione del Calore Sicura 2017-10-12T08:25:49+00:00

Contabilizzazione del Calore Sicura

L'UNICA offerta in Italia che ti permette di:
- evitare di riacquistare i ripartitori in futuro
- ridurre la spesa di riscaldamento del 50%
- controllare in tempo reale i tuoi consumi
- avere un'Assistenza Continua Preventiva
- usare i dispositivi anche se sei imbranato
- rateizzazione lavori anche fino a 60 mesi!

 

Ho studiato le offerte di: Ista, Siemens, Caleffi, Techem, Honeywell, Controlli, Rbm/Kayma, Brunata, Comisa, Coster e altre ancora, e le ho scartate, presto scoprirai il perchè. Leggendo questa pagina fino in fondo saprai anche:

  • Perchè sono attualmente l'UNICO a poterti offrire una vera Assistenza post-vendita in TUTTA Italia, mancante in tutte le altre offerte del settore;
  • Perchè il mio sistema NON può essere manomesso senza che io ne venga a conocenza;
  • Come posso dimezzare la tua spesa di riscaldamento condominiale (e garantirti anche un risparmio minimo);

Vuoi ottenere il preventivo più ECONOMICO? Allora devi sapere che:

  • Il mio preventivo è il più economico di TUTTI, anche se sembra più alto rispetto alla media. Continua a leggere questa pagina e scoprirai il perchè.
  • Scegliendo il preventivo dal prezzo nominalmente più basso, finirai per pagare molto di più di quanto pensi! In questa pagina scoprirai perchè, e come evitare errori.

P.S. Per conoscere TUTTO sulla Contabilizzazione del Calore, compresi i maggiori rischi di questo mercato e ciò che nessun'altro ti spiegherà mai, clicca qui.

IMPORTANTE: prima di leggere il resto, scarica i seguenti file:

Tabella Comparativa con tutte le altre offerte del mercato

 

I 10+1 Killer della Contabilizzazione del Calore

Dispositivi con Batterie sostituibili

IMPORTANTE: il 99% dei manutentori e venditori propone dispositivi nei quali la batteria è un pezzo unico con il resto del macchinario, e quindi non è sostituibile! Questo significa che tra qualche anno (mediamente 6-7 anni), quando si scaricherà la batteria, bisognerà buttarlo via, e comprarne uno nuovo, anche se quello vecchio funzionava benissimo! E poi dovrai buttare via altri soldi per farlo reinstallare.

Le scuse di queste aziende e venditori?

  • Le loro batterie durano tantissimi anni, quindi non c'è da preoccuparsi. Ma non garantiscono mai la loro durata dichiarata senza far sborsare altri soldi al cliente...
  • Nei prossimi anni usciranno nuovi modelli migliori di quelli attuali, quindi buttiamo i vecchi modelli e compriamo i nuovi. Migliori in che poi? Fanno anche il caffè??
  • Col tempo i misuratori perdono precisione di misura e si "starano", e quindi bisogna obbligatoriamente prenderli nuovi per legge. Che è falsissimo, perchè i ripartitori di calore non sono misuratori di grandezze fisiche, e quindi non rientrano tra i dispositivi conformi alla Direttiva MID, quindi non vi è nessun obbligo di riacquistarne di nuovi ogni tot anni.
  • Dato che si starano (di quanto poi?) è comunque meglio prenderli nuovi che ricalibrare quelli vecchi...

Io invece ti offro uno dei pochissimi dispositivi con batterie sostituibili, senza spendere altri soldi inutilmente. Con tutte le altre aziende, dovresti prevedere almeno un ulteriore aggravio di spesa del 40%, rispetto al valore totale che ti forniranno pubblicamente, un'estorsione organizzata e taciuta a danno dei condomini. Scommettiamo che nessuno ti avrà già anticipato questo "problemino"? Questo è il motivo principale per cui se sceglierai il preventivo dal prezzo nominalmente più basso, finirai con lo spendere altri 50€ a termosifone dopo altri 5 anni, periodicamente...

Precisione dei Dispositivi

In commercio c'è chi vende ripartitori con incertezza di misura (volgarmente detta: "percentuale di errore") che va dal 5%, al 10%, e in certi casi anche il 20%! Misure totalmente falsate, robaccia da mercatino. I miei ripartitori possiedono un’incertezza di misura variabile a seconda delle temperatura: tra: +0,46% a 12,5°C, e -0,66% a 22°C, quindi un’ottima precisione. Non fidarti di chi, per farti "risparmiare", ti vende roba cinese! La pecisione è tutto.

Assistenza Continua Preventiva con Monitoraggio 24h/24h

CARATTERISTICA UNICA: cosa succede se per caso urti sul ripartitore? Magai sei solo un po' distratto, e gli dai una ginocchiata. Oppure, hai dei bambini? E' praticamente certo che i bambini vedranno il ripartitore come un nuovo giocattolo, quindi aspettati il peggio... Non solo. Se le batterie dei ripartitori si scaricano? O il dispositivo è difettoso, e non fornisce letture oppure queste risultano anomale? E se smette di funzionare totalmente? E se qualcuno "manomette" i dispositivi?

Con la stragrande maggioranza delle offerte in Italia, ne pagherai le conseguenze, di cui ti accorgerai solo parecchi dopo mesi. Devi sapere che in tutti i casi precedenti (che sono tanti) il ripartitore si considererà "manomesso", e per questioni di sicurezza andrà automaticamente "in blocco", e quel termosifone verrà contabilizzato come un radiatore acceso 24h al giorno e alla massima potenza.

Come puoi notare, le offerte di contabilizzazione che non prevedono telelettura, o la prevedono, ma con tempi lunghissimi tra una lettura e l'altra, sono totalmente insufficienti, e ti avviseranno del problema solo una volta all'anno, oppure una volta ogni tot mesi, ma non sarà mai abbastanza dato che l'utilizzo della centrale termica occupa lo spazio di pochi mesi. Ti ritroverai a fine stagione termica a dover pagare molto di più quel radiatore (addio risparmio per la contabilizzazione) a causa di un banale incidente. Vale la pena saperlo dopo un'intera stagione termica?? Io dico di no.

Con la mia offerta, al contrario, ti garantisco un'Assistenza Continua Preventiva, attraverso un monitoraggio continuo dei dispositivi e dei consumi, avvisandoti immediatamente, per ogni evenienza, problematica, disfunzione, stranezza. Ogni volta che noterò qualcosa di anomalo, ti avvisero per tempo sulla tua mail o per telefono.

Se c'è un problema, non sei TU che cerchi me, sono IO che chiamo te per avvisarti e per risolverlo, e non esiste nessun'altra offerta in Italia che ti offre lo stesso servizio con le stesse capacità.

Durata realistica delle Batterie

La durata delle batterie è un buon indicatore dell'onestà del preventivo ricevuto. La stragrande maggioranza dei produttori dichiarano durate di 10, 12 o anche 15 anni... che oltre ad essere sorvastimate (dichiarando il falso), non prevedono nemmeno la sostituzione quando sono scariche. Al contrario, le batterie che ho scelto, durano sempre 5-6 anni, e sono facilmente sostituibili.

L'UNICA offerta che permette di monitorare
i consumi a livello professionale

Quello che puoi osservare nell'immagine in basso, è un esempio di perfetta gestione del sistema di Contabilizzazione tramite un Portale Web. Gli utenti/condòmini possono osservare tutti i dati di casa propria, i consumi globali e termosifone per termosifone, con temperatura dell'aria e del radiatore, mentre io, tramite un super-accesso, posso controllare la situazione dall'alto, e avvisare immediatamente le persone interessate di ogni anomalia.

Questa è la VERA assistenza, che manca in tutte le altre offerte del settore, o certamente manca a questo livello. E' la certezza: di non avere mai problemi, oppure di venirne a conoscenza immediatamente e risolvereli in tempi rapidissimi. Per te è importante la serenità, giusto?

Slide 7 - Grafici dei consumi dei ripartitori

Ripartitori calibrati 1 volta

La calibratura dei ripartitori è l'operazione con cui si associa/inserisce il coefficiente K (ottenuto caso-per-caso dal Progetto Termotecnico, in base alla situazione del singolo termosifone) al/nel dispositivo e, nel 99% dei casi, si effettua a livello hardware (si inserisce quel valore in un chip di memoria del dispositivo). La calibrazione, proporziona la misura rilevata dal ripartitore alla dimensione e alla capacità termica reale del dispositivo radiante, così da poter stimare i consumi reali ed effettivi. Capirai che quest'ulteriore operazione è comunque un costo economico da sostenere, piccolo sì, ma moltiplicato per decine o centinaia di ripartirori diventa enorme.

Ora: quando calibrazione avviene a livello hardware, ossia sul dispositivo, questa andrà ripetuta ogni volta che il dispositivo sarà cambiato (perchè rotto o scarico), con una spesa aggiuntiva nel corso degli anni. I ripartitori che ti propongo invece, vanno calibrati online (molto rapidamente) 1 sola volta nella vita, e installati in 3 minuti. Minore costo iniziale, e nessun ulteriore costo negli annui successivi.

Controllo assoluto sui Consumi

CARATTERISTICA UNICA: Ogni condòmino potrà controllare, in ogni momento, i suoi consumi, stanza per stanza, nella giornata, nei mesi e nell'anno, con una risoluzione altissima (i valori vengono aggiornati ogni 15 minuti). Il 90% dei ripartitori in commercio effettuano letture da: ogni 10 giorni, fino a 1-2 volte l'anno...;

Ripartizione Fatturazione Condominiale

La ripartizione delle spese del riscaldamento (già fatta e completa) sarà inviata regolarmente all’Amministratore (con frequenza decisa in assemblea), secondo i consumi individuali registrati dai ripartitori, e quelli basati sulle dispersioni termiche. L'Amministratore non dovrà far altro che aprire il file (in Excel), stamparlo, e inviarlo ai condomini. Punto. Nessuna possibilità di errore di calcolo, nessuna perdita di tempo;

Hai dei termoarredi? Allora non hai altra scelta!

Sei possiedi dei termoarredi, e ti trovi i un'impianto a distribuzione verticale, allora devi sapere che il 95% delle aziende di contabilizzazione in Italia e soprattutto quelle "FAMOSE tedesche"... NON possiedono gli strumenti per misurare quei consumi. Cosa significa questo? Che i ripartitori di calore non vanno bene in questa situazione, e loro non hanno nulla per il tuo caso. Insomma: se hai termoarredi, sono fatti tuoi! Non solo, se non ti adegui al 100%, ti becchi anche le sanzioni, nonostante hai adeguato tutti gli altri termosifoni. Se scegli loro come ditta per l'adeguamento, le multe sono SICURE insomma.

Ti spiego il problema dei termoarredi. Il ripartitore di calore è fatto apposta per stimare il consumo energetico di un termosifone, andando a misurare la temperatura dello stesso in un punto ben preciso e "rappresentativo" del calore emesso dal termosifone. Il termoarredo invece, che ha spesso e volentieri delle forme assurde, e non è formato da segmenti (come i normali termosifoni), ma da parti di forme e materiali diversi, non è contabilizzabile in un punto preciso. Quindi la cosa migliore è misurare la quantità di calore che vi passa attraverso, utilizzando un contatermie.

Il problema nasce dal fatto che mentre i contabilizzatori di calore stimano il calore (fornendo solo dei numeri senza significato fisico), i contatermie lo misurano per bene (e infatti forniscono dei numeri che significano kWh, o MegaJoule, o Calorie). Quindi utilizzando in uno stesso palazzo, contabilizzatori e contatermie, che forniscono "risultati di misura" di tipologie differenti (insomma sommano mele e pere), avremmo due quantità NON sommabili fra loro, e quindi non avrebbe senso la coesistenza di contabilizzatori e contatermie in uno stesso impianto (e infatti la normativa lo vieta).

Con l'azienda che ho selezionato, possiamo farli coesistere invece, rendendo il contatermie come un ripartitore "speciale", e adeguando anche il tuo appartamento alla normativa al 100%, evitando le sanzioni per incompleto adeguamento.

Teleletture Automatiche ogni 15 min

Dimenticati del letturista, non serve più che qualcuno venga porta a porta a casa tua o al tuo palazzo (sempre se viene e quando viene...), ci penserà il ripartitore ad inviare le letture, anche mentre dormi, anche ogni 15 minuti. Sembra poco, ma ancora oggi, nel 2016, propongono sistemi di contabilizzazione che mancano di questa caratteristica...;

Programmazione rapida delle Testine

Potrà pensarci direttamente l'installatore al posto tuo, inserendo per 10 secondi una pennetta USB in ogni testina termostatica, e caricando fino ad un massimo di 6 programmazioni, ossia schemi di consumo (es: sempre accesa 7 giorni a settimana solo la mattina e la sera, oppure accesa solo alcuni giorni e solo incerti orari, solo se la temperatura è troppo bassa, e con auto-spegnimento se si arriva alla temperatura di confort etc...).

Garanzie e Assicurazioni

Garanzia sull'installazione: l'installatore deve fornire una garanzia di 24 mesi sempre, in quanto è previsto dalla normativa per la vendita ai privati. Non è una garanzia presente nella mia offerta, perchè è già fornita dall'installatore, di base;

Garanzia su Ripartitore: se si rompe qualcosa, viene fornito un dispositivo nuovo dall'azienda gratuitamente entro 24 mesi. Al condominio spetta solo la spesa di reinstallazione (penserà sempre il manutentore alla sostituzione);

Assicurazione su Batterie e Ripartitori: della durata di 5 o 10 anni, secondo la volontà del condominio;

Assicurazione sulla Caldaia Gratuita (opzionale): viene già inclusa GRATUITAMENTE all'interno dell'eventuale cambio di fornitura consigliato, e selezionato secondo le caratteristiche elencate nella pagina Analisi Forniture Energetiche. Meglio averla che non averla, in fondo è gratis. Sarebbe utile avere qualche migliaio di euro di bonus nel caso si rompa il bruciatore, si sfondi la camera del bollitore etc...;

Selezione Fornitore Condominio

Servizio Opzionale: come Broker energetico, sarà mio compito selezionare un fornitore di Gas (e luce eventualmente) per il tuo condominio, che possa agevolarti nel pagamento delle fatture. Ti offrirò innanzitutto una fatturazione costante nei mesi: non pagherai più tutto il riscaldamento nella stagione invernale, ma pagherai una stima del totale annuo, divisa equamente nei vari mesi, e al 12° mese pagherai il conguaglio dell'anno (praticamente uguale alle rate precedenti). Il fornitore selezionto avrà un prezzo ovviamente più conveniente (più basso di quello attuale), oltre a: una bolletta chiara e comprensibile, regolare, priva di voci anomale, e molte altre caratteristiche che puoi trovare elencate nella pagina sull'Analisi Forniture Energetiche.

Spiegazioni su YouTube

Sono disponibili video tutorial che mostreranno come utilizzare al meglio le valvole termostatiche, e la propria area web, dove visualizzare i propri consumi, ambiente per ambiente, e molto altro ancora.

Soluzioni aggiuntive con la Domotica

Immagina la possibilità di gestire interamente casa tua da remoto (attraverso un'APP), tenendo sotto controllo i consumi di luce e gas, regolare la temperatura migliore per ogni ambiente, controllare l'illuminazione e l’automazione di dispositivi a motore, monitorare la sicurezza della propria abitazione (circuiti di sorveglianza)... si può legare questa possibilità ai lavori per l'adeguamento.

Finanziamento anche fino 60 mesi a 4% circa

Sarà cura del Broker Finanziario del mio Team assisterti nella ricerca dell'offerta più conveniente per finanziare e/o noleggiare l'adeguamento obbligatorio, a meno che il condominio non voglia procedere autonomamente con proprie finanziarie. Certo, affidarsi ad un esperto può evitare errori, e farti risparmiare. E avere un finanziamento a 5 anni con tassi tra il 3,5% e il 4,5% per un condominio... è davvero il massimo!

Come risparmiare il 50% della spesa di riscaldamento?

Attraverso l'adeguamento alla Contabilizzazione del Calore, e utilizzando i miei prodotti, è sicuramente possibile risparmiare dal 25% al 35% (valori riscontrati praticamente in nei condomini). Possiamo aggiungere all'investimento precedente, l'installazione di 2 strumenti:

Filtro per il GasUn Filtro per il Gas: è un filtro meccanico/chimico che permette di purificare il gas in entrata alla centrale termica (o anche alla caldaia di casa propria) dal vapore e altre impurità fisiche, che abbassano il Potere Calorico Superiore reale (PCS, in bolletta trovi scritto il valore ideale-teorico, circa 38,52 MJ). Attraverso questo filtro, la combustione migliora, portando risparmi pratici dal 15% al 25% (garantito per contratto: il 10%), e aumenta la vita utile del bruciare e della caldaia nella sua interezza.

 

Recuperatore di Calore 1Un Recuperatore di Calore: è un macchinario (grosso circa quanto un frigorifero) che serve a rendere a condensazione le centrali termiche (da circa 150kW in poi) che non lo sono, recuperando il calore dei fumi che altrimenti andrebbe sprecato. Prodotti simili in italia hanno rendimenti bassissimi (circa il 5%); il prodotto che ho selezionato aumenta l'efficienza della caldaia di circa il 15% (con un risparmio che oscilla tra il 16% e il 20%), grazie alla grandissima capacità di scambio termico degli scambiatori delle serpentine, che costituiscono il cuore del sistema.

 

I due sistemi, combinati insieme (e ragionando nel caso peggiore possibile) ottengono un risparmio energetico valutato tra il 25% e il 35%. E ragionando ancora nel caso peggiore, il risparmio minimo di questi due sistemi, insieme alla mia offerta di Contabilizzazione del Calore, arriva al 50% di risparmio energetico totale!!

IMPORTANTE: Voglio informarti che questi 2 strumenti possono essere forniti solo da me, essendo il frutto di un'esclusiva, quindi non è possibile acquistarli da professionisti del settore energetico, della contabilizzazione o meno. 

 

Perchè scegliere me? Le caratteristiche differenzianti:

Perchè l'offerta che ti ho presentato è la migliore d'Italia, grazie alla gigantesca capacità di risparmio per il condominio e i singoli condomini, e perchè nessun'altro in Italia si avvicina nemmeno lontanamente a questi risultati. Non solo, la mia offerta evita tutti i problemi presentati da tutte le altre aziende concorrenti, e che ti elenco nel 2° link che trovi più in basso.

Perchè riesco a seguirti e ad assisterti in TUTTA Italia. Non conta dove ti trovi, dal mio gestionale online, io posso controllare la situazione dei tuoi dispositivi, e avvisarti immediatamente se c'è qualcosa che non va (leggi il paragrafo precedente: "Monitoraggio continuo dei Dispositivi"), e questa è un tipo di assistenza continua con cui il cliente non viene mai abbandonato. L'assistenza legata alla sostituzione fisica dei dispositivi è fornita dal tuo installatore (è della tua città, ha installato lui i dispositivi, e deve fornirti assistenza per legge), mentre io ti guarderò dall'alto del mio gestionale. Questa è la vera assistenza, quella non viene contattata ma contatta direttamente la persona in questione per indicargli le scelte migliori per risolvere in fretta i problemi.

Perchè il tuo referente diretto sono solo io, 1 solo numero e 1 solo professionista. Non dovrai mai più divincolarti contattando più aziende, parlando con impreparati ed inefficienti Call Center, tra numeri verdi e risponditori automatici senza fine: solo me, che sono un tecnico del mestiere, e sempre disponibile. Scarica la Tabella Comparativa:

Tabella Comparativa con tutte le altre offerte del mercato

 

Validità dell'offerta completa: tutta Italia.
*Su richiesta, è possibile trovare un'installatore anche in altre regioni.
Per: Condomini, Pubblica Amministrazione,
e tutte le altre strutture interessate dall legge 102/14.

 

Cosa accade se scegli gli altri??

Scegliendo una qualunque delle altre offerte presenti in Italia, sicuramente non riuscirai a dimezzare la tua spesa per il riscaldamento condominiale (perchè come ho scritto poco più su, i 2 strumenti descritti sono venduti da me in esclusiva). Inoltre incorrerai nei Killer!

Parlo di tutti quei professionisti e quelle aziende che ancora oggi propongono offerte di contabilizzazione frutto di tecnologie vecchie di 20 anni, quando va bene. Altrimenti ti propongono soluzioni assolutamente inutili, oppure falsamente economiche, e costose più di quanto immagini, o ancora preventivi incomprensibili e che nascondono parecchie insidie. Il che significa problematiche e che elenco e descrivo più dettagliatamente nel seguente file:

I 10+1 Killer della Contabilizzazione del Calore

 

Se hai tutto chiaro, allora chiedimi un preventivo:

Il tuo nome

Il tuo cognome

Un recapito telefonico

Sei l'Amministratore di Condominio? In caso contrario, inserisci il suo nome e un recapito:

La tua email

Qual'è l'indirizzo del condominio, città e CAP?

DATI FONDAMENTALI PER IL PREVENTIVO:

L'impianto è a distribuzione verticale (montanti) oppure orizzontale (anello)?

Di quante scale è composto il condominio?

Quanti interni sono collegati alla centrale?

Quanti piani?

Quanti impianti radianti (termosifoni e simili) sono presenti mediamente in ogni appartamento?

Vuoi che il preventivo sia finanziato? Lasciami la P.Iva del tuo condominio, e ti farò sapere se è finanziabile:

Problematiche, contatti di amministratore e manutentore, o eventuali informazioni aggiuntive:

Quando hai la prossima assemblea? Se è molto vicina, posso affrettarmi e dare priorità al tuo preventivo/sopralluogo:

COMPILA QUESTA PARTE SOLO SE IL CONDOMINIO E' IN CAMPANIA O LOMBARDIA:

Desideri un preventivo comprensivo di installazione?
SiNo

Desideri un sopralluogo gratuito per verificare la necessità dell'adeguamento, e rilevare le 3 informazioni qui sotto?
SiNo

In questo caso, ti farò contattare direttamente dal tecnico, e vi organizzerete insieme per il sopralluogo.

Qual'è la potenza della centrale termica? (generalmente in kW o kCal)

Quante pompe idrauliche sono presenti?

E' un gruppo di pompe gemellare (cioè un pezzo da 2 pompe) oppure sono pompe individuali?

Qual'è il diametro del tubo dove installare la pompa inverter? (espresso in pollici, oppure: DN60, DN80, DN100, DN125)